fbpx

Caricamento Pagina: Consigli utili per fotografare chiese e cattedrali - Il blog della Insight Adv Ltd - Insight adv - creative solutions

11 minuti di lettura (2119 parole)

Consigli utili per fotografare chiese e cattedrali

assisi scatto di Umberto MazzaAssisi in Umbria (Italia) - © 2020 Umberto Mazza

Mi piace molto la fotografia di architettura e le cattedrali, le chiese, i templi - quasi tutti i luoghi di culto - sono ottimi soggetti per le nostre fotocamere. Per me, più antica è la struttura, meglio è. Chiese antiche o secolari hanno carattere e sono ricche di storia. Anche le sculture e le statue all'interno hanno le loro storie. Ci sono, comunque, alcune difficoltà  nel fotografare all'interno e all'esterno chiese e cattedrali. Ecco alcuni suggerimenti per aiutarti nella tua prossima gita fotografica in chiesa o in una maestosa cattedrale.

Racconta una storia con l'inquadratura esterna

Una ripresa esterna di una cattedrale può essere difficile. Quando ho iniziato a scattare foto, sono rimasto deluso da molte delle foto che ho scattato alle chiese.  In molte città, la chiesa è nel centro storico della città, c’è poco spazio intorno ed è circondata da altri edifici. Quando visiti l'edificio stesso, può essere difficile "inserire tutto". Trovare una buona angolazione o composizione potrebbe non essere possibile. Spesso ci sono anche impalcature, gru e le coperture sulla facciata (ma è meglio così. Questi edifici vanno conservati in modo che anche le generazioni future possano goderseli). 

SivigliaCattedrale di Siviglia, Spagna

Affrontare questi ostacoli fotografici può essere scoraggiante, ma non arrenderti saltando lo scatto esterno. Invece, trova un modo per raccontare una storia con l'inquadratura esterna. Ad esempio, non era possibile ottenere una ripresa esterna dell'intera Cattedrale di Siviglia, così ho incluso una carrozza trainata da cavalli in primo piano con una parte della cattedrale nell'inquadratura.

Firenze duomoIl duomo di Firenze in Italia

Un'altra opzione è trovare una posizione elevata da cui scattare. Questo è particolarmente efficace quando una cattedrale domina l'orizzonte, come Il Duomo di Firenze, in Italia. Quando, invece, sei fortunato, un tempio è completamente isolato come il Punakha Dzong in Bhutan.

BhutanPunakha Dzong, Bhutan

Considera anche l'ora del giorno per girare gli esterni. Questi edifici sono generalmente illuminati la sera, quindi l'ora blu è una buona scelta per le riprese esterne. E se sei abbastanza fortunato da vivere vicino alla chiesa che hai scelto, considera di scattare in stagioni diverse. Una fresca nevicata, colori autunnali o un cielo tempestoso daranno alle tue foto sensazioni molto diverse.

Aumenta l'impostazione ISO in ambienti chiusi

Gli interni di chiese e cattedrali sono generalmente poco illuminati e generalmente non consentono treppiedi o fotografie con il flash. Per compensare la scarsa luminosità, dovrai aumentare l'ISO. ISO più alti significano rumore digitale, quindi sarà necessario del lavoro in post-produzione. Strumenti moderni come Lightroom, ON1, Noiseless e così via possono gestire molto bene la riduzione del rumore.

Pro Tip: Sii consapevole delle regole fotografiche. Rispettale. Puoi ottenere splendide foto e rimanere all'interno delle linee guida.

fotografare chiese e cattedrali 02

Aiuta davvero sapere quanto è stabile il tuo scatto a mano libera. La maggior parte delle persone può scattare a mano libera con una velocità dell'otturatore di 1/60 di secondo senza vibrazioni evidenti della fotocamera. Mi capita a volte di essere al di sotto della media e una velocità dell'otturatore di 1/80 sec è la migliore per me. Ecco il modo migliore di scattare all'interno di una cattedrale:

  • Imposta la fotocamera in modalità Manuale

  • Imposta la velocità dell'otturatore su una velocità che sei sicuro di poter scattare a mano libera senza vibrazioni della fotocamera. Per me è quel 1/80 sec.

  • Imposta l'apertura per la profondità di campo desiderata. Quando scatto sezioni più grandi della chiesa, sono a f/8 o f/11. Quando scatto i dettagli, di solito sono a f/4.

  • Impostare l'ISO su ISO automatico

L'Auto-ISO sceglierà dinamicamente una sensibilità ISO e ti darà una buona esposizione per la velocità dell'otturatore e l'apertura che hai impostato.

Scatta qualche foto, controlla il display LCD e apporta le modifiche di cui hai bisogno. Se la tua fotocamera non ha un'opzione Auto-ISO, inizia da ISO 800 e lavora da lì. A seconda della posizione e di ciò che stai includendo nell'inquadratura, gli intervalli ISO varieranno. Andare a ISO 6400 o superiore non è assurdo.

Scatta scala e simmetria

Spagna BarcellonaCattedrale di Barcellona, ​​Spagna

Le cattedrali e le chiese sono grandi. Colonne, archi e contrafforti ci fanno impallidire. Componi e imprimilo nei tuoi scatti. Una delle mie tecniche preferite è scattare dal basso verso il soffitto, in modo da avere colonne che si alzano dagli angoli inferiori dell'inquadratura. Le diagonali danno una sensazione di movimento alla foto, attirando lo sguardo verso l'alto. Un'altra tecnica consiste nell'includere nell'inquadratura anche un visitatore o un fedele in preghiera. 

Roma SanPietroinVincoliSan Pietro in Vincoli, Roma, Italia

Anche le chiese sono tipicamente simmetriche. La simmetria è uno stile compositivo potente e le chiese vi si prestano. Trova il punto centrale dell'altare o posizionati a un'estremità della chiesa e riprendi l'intera lunghezza dell'edificio. Guarda anche tu. I soffitti hanno le loro forme di simmetria.

Lisbona PortugalMonastero di San Girolamo, Lisbona, Portogallo

Pro Tip: ecco un esercizio divertente. Alla tua prossima visita a una chiesa, vedi quante tecniche compositive puoi usare per fotografare l'interno? Hai usato le diagonali e la simmetria. E l'incorniciatura? Il riflesso? 

Scatta i dettagli

Le chiese sono piene di dettagli. Sculture in pietra, vetrate colorate, decorazioni, ornamenti... l'elenco potrebbe continuare all'infinito. Spesso all'inizio siamo sopraffatti dalle dimensioni e dalla scala di una cattedrale. E penso che sia naturale.  Dopo la veduta d’insieme, passa agli arredi: i banchi, l’altare, la fonte battesimale, le edicole della via crucis, statue, dipinti e arazzi e tutti gli altri oggetti tipici di una “chiesa” sono soggetti ovvi da fotografare.

cassetta offertecassetta delle offerte per Santa Fina

I soffitti possono essere ricchi di dettagli o dipinti. Osserva la struttura alla ricerca di elementi che puoi usare come cornici ad iniziare dagli archi. Cerca elementi che facciano da linea guida, ad esempio le file di banchi costringono l’occhio a seguire il loro percorso rettilineo. Prova a posizionare un punto di messa a fuoco alla fine di esse. Un altare con candele e un libro sacro sono delle composizioni fatte apposta per te!

sagrada famiglia dettaglioSagrada Familia, Barcellona, ​​Spagna

È arrivato il momento di guardare da più vicino tutto quello che ti circonda. Presto scoprirai ogni sorta di dettagli su colonne, muri e persino sul pavimento. Avvicinati, cerca le incisioni, i fregi, le scritte e fotografa solo un piccolo segmento del tutto.
Gli scatti dei dettagli completeranno le inquadrature più ampie quando assemblerai le tue foto per raccontare la storia della cattedrale ai tuoi amici. 

Sacre coeur franceSacre Coeur, Parigi, Francia

Trova una luce interessante

Le cattedrali e le chiese sono un ottimo posto per scattare a metà mattina e metà pomeriggio.  Molte cattedrali hanno grandi finestre da cui entra la luce del sole. Scegline una e lavoraci vicino.

I raggi che penetrano della finestra possono essere usati per guidare l’occhio su un elemento specifico. Dovrai essere paziente e aspettare che il raggio di luce arrivi proprio dove vuoi tu, ma a volte aspettare quei pochi minuti in più può fare la differenza. In ogni caso, sappi che il punto illuminato potrebbe cambiare e apparire diverso di ora in ora. 

luce filtrante chiesa

Una cosa è certa, la luce sarà più morbida se filtrata da un vetro. Non dimenticare inoltre che molte finestre hanno i vetri colorati e la luce porterà all’interno in un arcobaleno di colori. Le vetrate possono illuminare con i loro colori il pavimento sottostante, rompendo il grigio cemento con un bellissimo caleidoscopio di sfumature. 

Sagrada famiglia lucicolorSagrada Familia, Barcellona Spagna

Cattedrali e chiese sono un ottimo posto per fotografare nelle ore centrali della giornata quando la luce del sole è perpendicolare al suolo e le foto scattate all’aperto risultano piatte e ricche di ombre dure.

Se vuoi fotografare il mosaico colorato della finestra, inizia da questi parametri: tempo 1/4″, diaframma f/4, sensibilità ISO200 e varia da lì. Con questo tempo di scatto lungo avrai bisogno di un appoggio per ottenere un risultato migliore, qualcosa che funga da cavalletto come un pilastro, una panca, una balaustra, un banco, per terra, ecc.

rosone

Il chiaro-scuro

Quando scatti le foto panoramiche all’interno di una cattedrale, potresti avere degli angoli bui e zone fortemente illuminate.

Gli automatismi della tua fotocamera non sanno come gestire questa situazione. Per risolvere il problema, potresti utilizzare la funzione “bracketing” e combinare le tre immagini con differente esposizione in post-produzione. Quando usi questa tecnica, ricorda di tenere la fotocamera il più ferma possibile.

chiaroscuro

L'attrezzatura necessaria per scatti di qualità in una chiesa o in una cattedrale

Stabilizzazione

Se consentito, è utile avere un robusto treppiede. In caso contrario e succede spesso, è necessaria una fotocamera o un obiettivo con stabilizzatore dell'immagine. Sia la mia fotocamera Nikon che i miei obiettivi Nikkor hanno stabilizzatori e possono essere tenuti in mano con successo a velocità dell'otturatore impensabili fino a pochi anni fa.

Selezione di obiettivi

Obiettivo zoom superiore alla gamma media per lavori generici o obiettivi specialistici come grandangolo estremo per prospettive spettacolari o potente teleobiettivo per soffitti quando si utilizza un treppiede. Gli obiettivi a focale fissa ad ampia apertura sono ideali per lo scatto a mano libera.

Software

Adobe Lightroom o Photoshop per le regolazioni dell'immagine, ma andrà bene qualsiasi software che ti permetta almeno di apportare modifiche ai file Raw, ad esempio ON1 o Noiseless

10 semplici consigli per scatti migliori in chiesa

  1. Per l'impugnatura, verificare che lo stabilizzatore d'immagine integrato nella fotocamera e/o l'obiettivo siano accesi. Spegnerlo quando si usa il treppiede.
  2. Salva in raw per una maggiore flessibilità in post-produzione.
  3. Selezionare priorità apertura e impostare l'apertura più ampia disponibile. In modalità Programma, la fotocamera dovrebbe impostare automaticamente l'apertura più ampia in base all'intensità della luce.
  4. A causa dell'illuminazione mista (luce diurna, fluorescente, riflettori), è più sicuro impostare il bilanciamento del bianco su Auto e regolarlo in post-produzione. Anche se questo non funziona così facilmente quando si salva in JPEG, quindi, come già detto, ricorda di salvare in raw
  5. Metti a fuoco manualmente circa un terzo della composizione per la distanza iperfocale. Non importa se non c'è nulla su cui mettere a fuoco, usa la scala di messa a fuoco dell'obiettivo se ne ha una. In sua assenza, modifica la messa a fuoco con congetture (ed esperienza) indietro un po' dall'infinito a circa 50 piedi.
  6. Mantieni gli ISO il più basso possibile per una migliore qualità della foto. Alza gli ISO solo quando è necessario.
  7. Non utilizzare ottiche accessorie, come filtri o teleconvertitori, che ridurranno la quantità di luce che raggiunge
    il sensore.
  8. Evidenziazione spot-meter o tono medio. Opzione: sottoesporre di -0,3 EV, poiché le alte luci sovraesposte sono più difficili da correggere in post-produzione. Tieni d'occhio la velocità dell'otturatore nel mirino. Puoi scattare a mano libera con velocità dell'otturatore fino a ¼ di secondo, forse più a lungo. Non è così critico quando usi il treppiede.
  9. Decidi la composizione prima di scattare una foto. Posizionati, inspira e trattieni il respiro, premi il pulsante di scatto in un'unica azione fluida senza esitare, espira.
  10. Ricorda di tenere d'occhio le altre persone (e i fotografi) che entrano nell'inquadratura.

Post-produzione in Lightroom

Quando si salva in JPEG, la fotocamera produce un'immagine con le regolazioni apportate all'interno della fotocamera che potrebbero essere difficili da modificare in seguito. Quando, invece, si salva in raw, questo non succede. Le modifiche vengono eseguite in Photoshop con Camera Raw, Lightroom o un'applicazione simile con il lusso aggiunto che possono essere successivamente annullate o modificate sei mesi dopo. Questo è il workflow in Lightroom. Non esiste una regola ferrea, ogni immagine è diversa. Il miglior arbitro per prendere la decisione giusta sono i tuoi occhi.

LightRoom Step 1 1Aumentare i dettagli delle ombre

Aumentare i dettagli dell'ombra

Per questo esempio, ho aperto la mia immagine in Adobe Lightroom per effettuare alcune regolazioni di base dell'esposizione. Ho aumentato le Ombre e i Neri per far emergere più dettagli. Se aumenti troppo queste impostazioni, inizierai a introdurre rumore.

Lightroom Step 2 2Miglioramento del colore

Migliorare il colore

Successivamente ho ridotto le Luci Alte e i Bianchi per ripristinare il colore nella vetrata. Per aggiungere un po' di forza e saturazione, ho aumentato i cursori Esposizione, Contrasto, Chiarezza e Vividezza. È facile esagerare, quindi continua a controllare l'originale. Ricorda sempre che meno è meglio.

Lightromm Step 3 1Bilanciamento del bianco

Bilanciamento del bianco

Per regolare il bilanciamento del bianco, di solito inizio osservando cosa hanno da offrire le preimpostazioni del bilanciamento del bianco e, se non sembrano del tutto corrette, modifico i cursori Temperatura e Tinta.

LightRoom Step 4 1Correggere la prospettiva

Prospettiva

Per correggere la prospettiva, prova prima le opzioni preimpostate. Dopo, per un maggiore controllo, usa i cursori per effettuare regolazioni più accurate. Infine, trasferisci in Photoshop per le regolazioni che non possono essere eseguite in Lightroom.

Conclusioni

Come hai letto, le opportunità fotografiche sono moltissime. Quello che devi fare adesso è uscire e mettere in pratica i consigli suggeriti.
Mettiti alla prova iniziando dalla chiesa del quartiere, quella vicino casa tua. Una volta capito e risolte le difficoltà incontrate, sarai pronto per la più grande e impegnativa cattedrale che visiterai.

×
Resta Informato

Iscrivendoti al blog, quando ci saranno nuovi aggiornamenti sul sito, ti invieremo una e-mail, così non li perderai.

Come analizzare un competitor su Instagram
Cos'è la gerarchia del design? L'arma più importan...
 

Commenti

Nessun commento ancora fatto. Sii il primo a inserire un commento
Già registrato? Login qui
Venerdì, 19 Aprile 2024

Immagine Captcha

Accettando accederai a un servizio fornito da una terza parte esterna a https://www.insightadv.it/

Resta in contatto con noi!

Vuoi restare aggiornato su tutte le ultime novità della nostra agenzia, sui nuovi servizi e su tutte le rubriche del nostro blog?

Iscriviti alla nostra newsletter!

Clienti soddisfatti

Dicono di noi

Ho lavorato con Insight Agency per più di dieci anni nel mio precedente ruolo (Resp. Trade Marketing di un noto brand rosso della telefonia mobile) e ne ho sempre apprezzato l'onestà, la velocità e...
2015-07-16
Leggi ancora
Giampaolo Moscardi
Titolare / Kar di Giampaolo Moscardi
Abbiamo iniziato la nostra collaborazione con la InsightAgency, affidandogli un rafforzamento della nostra Corporate Identity. Ci hanno consigliato la creazione di un nuovo Marchio e Logo e ci hann...
2013-10-02
Leggi ancora
Massimiliano Leone
CEO & Founder / Esigitaly srl
Ho avuto il piacere di colloborare con Umberto, persona squisita, sempre disponibile, competente e rapido nel trovare le soluzioni alle problematiche, grandi o piccole che siano; massima soddisfazi...
2013-10-02
Leggi ancora
Stefano Beltrame
Staff / Nebula Sigarette Digitali

About

La Insight Adv Ltd è un'agenzia pubblicitaria a servizio completo. Offriamo ai nostri clienti servizi di Grafica e Web Design, Marketing e Comunicazione strategica.

Realizziamo siti web, e-commerce e piattaforme fad, spot e video promozionali e applicazioni per smartphone e tablet. Offriamo inoltre servizi di digital & direct marketing, social media e content management. 

Pillole...

Seguici su